Codice meccanografico TOCF01500L

ENGIM – Scuola Professionale e di Vita! 

Sabato avete avuto modo di scoprire i nostri corsi grazie all’openday, oggi vogliamo raccontarvi qualcosa che non potrete vedere nei nostri laboratori ma che per noi è importantissimo.

Dall’inizio di questa pandemia abbiamo fatto nostro il pensiero “tutto andrà bene”. Lo abbiamo visto nei nostri post sui social, lo abbiamo scritto sui muri di casa nostra e lo abbiamo anche appeso ai nostri balconi. Quello che nessuno ci aveva detto e che tutto andrà bene se siamo noi a farlo andare bene come con le nostre azioni.

Oggi vogliamo condividere con voi la storia di come le parole possono tramutarsi in azioni e queste azioni portare beneficio non solo a chi le compie ma anche a chi le riceve.

Come dicevamo questa pandemia ha messo in grande difficoltà tutti noi, chi più chi meno ma nessuno ha potuto fingere di non sentire la richiesta d’aiuto giunta da Fratel Beppe Zana. Se ci conoscete da un po’ saprete chi è ma sei sei nuovo no.

Fratel Beppe è un Giuseppino che ha fatto la differenza per tanti anni nella nostra sede, non solo perché ha guidato insegnanti e allievi nel percorso professionale ma perché è riuscito a trasmettere ed infondere lo spirito muroaldino a tutti noi. Formando non solo professionisti ma persone.
Fratel Beppe da circa due anni opera in Albania a Fier per replicare in loco il successo della Comunità di Nichelino.

La pandemia ha colpito tutto il mondo e l’Albania non è stata risparmiata e ha dovuto affrontare difficoltà ben più pesanti rispetto alla sviluppata Italia.
Fratel Beppe ha sempre mantenuto un rapporto epistolare con la sede di Nichelino e il racconto della situazione albanese è presto emersa.
La nostra sede e Il territorio si sono attivati per una raccolta fondi coinvolgendo allievi, famiglie e le aziende del territorio.
La gara di solidarietà ha fatto si che venissero raccolti circa 700 euro. Tale cifra è stata usata per acquistare materiale necessario da inviare da una nota azienda locale, che abitualmente ospita alcuni dei nostri allievi in stage, la Chemitec srl, di Trofarello.

WhatsApp Image 2020-12-16 at 22.09.23  WhatsApp Image 2020-12-16 at 22.09.25

Sentita la storia, i vertici della Chemitec hanno voluto partecipare effettuando una generosa donazione. Una donazione che ha portato all’invio di 25
colli di merce tra alcool per sanificare, gel disinfettanti, mascherine chirurgiche per un valore di circa 2000 euro.

Vi abbiamo racconta questa storia per raccontarvi qualcosa che non potete vedere visitando i laboratori o partecipando agli openday ma che è parte integrante del nostro modo di operare: formare il professionista ma soprattutto insegnare il valore della solidarietà, solidarietà verso i propri compagni, verso i propri colleghi vicini e lontani.