Codice meccanografico TOCF01500L

Cosa portare in tavola per rimanere energici nel cambio di stagione

Con l’arrivo dell’autunno il nostro organismo risente dei cambiamenti in atto, quali l’aumento dell’umidità, la diminuzione delle temperature e le giornate più corte.

Il nostro corpo si adatta a questa nuova condizione provando a produrre la quantità giusta di ormoni che regolano il ritmo sonno-veglia, la fame e l’umore.

Con la riduzione delle ore di luce, infatti, diminuisce la produzione di serotonina e aumenta quella di melatonina, motivo per cui potremmo avvertire stanchezza e cali d’umore.

Inoltre, l’appetito aumenta e si abbassano le difese immunitarie.

Come contribuire, quindi, a mantenere il nostro corpo in salute anche in questo periodo?

Nell’articolo di oggi vedremo alcuni consigli per rimanere energici anche durante il cambio stagione.

 

I cibi consigliati per il cambio stagione

 

Quali sono gli alimenti che non devono mancare sulla nostra tavola per superare l’autunno?

Come in ogni stagione, anche in questo periodo è meglio consumare cibi di stagione.

Tra i cereali  sono da preferire l’avena, il miglio, il grano saraceno, l’amaranto, l’orzo e il farro, ideali per preparare delle ottime zuppe con l’aggiunta, magari, di verdure di stagione.

I legumi, grazie al contenuto di fibre e proteine, aiutano a mantenere l’intestino regolare e regalano energia. Le proteine, inoltre, fanno sì che ceci, soia, lenticchie e fagioli, siano pietanze ottime da consumare anche come piatto unico.

Tra i cibi da consumare in autunno non può mancare la frutta secca che dona energia al nostro organismo in quanto ricca di ferro, magnesio, potassio, fosforo e zinco. Ottimo alimento anche grazie al contenuto di Omega 3, acidi grassi essenziali che non possono mancare per il benessere del nostro organismo e per affrontare al meglio la stagione fredda.

Per quanto riguarda la frutta, si consigliano mandarini e arance che sono ricchi di vitamina C e ci aiutano a rinforzare le difese immunitarie, oltre a rallentare l’invecchiamento delle cellule, mantenendo la pelle più giovane e tonica.

Inoltre, grazie alla pectina, è consigliato anche il consumo di mele che aiutano a tenere sotto controllo l’indice glicemico e i cachi, che sono frutti tipicamente autunnali preziosi per le loro proprietà diuretiche e drenanti.

E quali sono le verdure da mettere in tavola?

Nel cambio di stagione ci sono dei vegetali particolarmente adatti a questo periodo, come bietole, verza e spinaci. Tutti alimenti ricchi di vitamine che ci aiutano a difenderci dai malanni di stagione e che, svolgono un’azione antiossidante.

Non possono mancare anche rape, rapanelli, barbabietola e il radicchio, che aiuta a depurare l’organismo.

Anche la zucca apporta benefici al nostro organismo in autunno, in quanto contiene betacarotene che protegge il sistema circolatorio e ha proprietà antitumorali oltre a contenere vitamina A, B e C e minerali come calcio, sodio, potassio, ferro, magnesio che donano energia all’organismo.

 

Questi erano alcuni alimenti consigliati per affrontare il cambio di stagione!

Continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato sul mondo culinario!