Codice meccanografico TOCF01500L

MACCHINE UTENSILI – LE PMI ITALIANE LEADER MONDIALI

L’Italia vanta una grande tradizione nella produzione meccanica, un ambito molto ampio nel quale trova collocazione anche il settore delle macchine utensili.

Ben 400 imprese, 32.000 addetti ed un fatturato di 19,9 miliardi di euro.

Infatti, dopo un anno molto difficile, anche l’industria europea delle macchine utensili inizia a vedere la luce in fondo al tunnel: i dati raccolti da Cecimo – l’associazione europea delle industrie di macchine utensili e delle relative tecnologie di produzione – parlano infatti di una crescita dell’indice di produzione industriale (Industrial Production Index) del 4% nell’ultimo trimestre del 2020 e dell’1% nel primo trimestre del 2021.

Ricordiamo, inoltre, che in Italia gli ordini di macchine utensili nel primo trimestre avevano fatto registrare una crescita del 48,6%.

Grazie a questi numeri, l’industria italiana costruttrice di macchine utensili, robot ed automazione occupa posizioni di leadership nelle graduatorie internazionali di settore. Quarta tra i produttori e terza tra gli esportatori, è uno dei fiori all’occhiello del made in Italy nel mondo.

I principali punti di forza consistono nella flessibilità, nella forte personalizzazione dell’offerta, nell’elevato standard tecnologico di prodotto, nell’attenzione al servizio post-vendita, nonché nel continuo e costante dialogo con il cliente finale.

Inoltre, a questi si aggiunge l’approccio di Industria 4.0 che trova applicazione diretta nella presenza, a bordo macchina, di soluzioni digitali che permettono la gestione dei dati e l’interconnessione tra più sistemi.

D’altra parte, destinate a tutti i principali settori manifatturieri, le macchine utensili risultano decisive per i processi produttivi, nonché per i prodotti finali a cui conferiscono innovazione.

Tra le principali aree di destinazione del nostro export vi sono Polonia, Russia e India.

Le Pmi Italiana leader del settore sono collocate per lo più nelle regioni del Nord e Centro Italia. In particolar modo è la Lombardia ad ospitare il maggior numero di aziende del comparto ed a contribuire in modo più rilevante alla produzione e all’export nazionale di settore, ben 40% del totale.

Infatti, non a caso, è a città di Milano ad ospitare la sede di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili robot e automazione.

Continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato sul mondo dell’industria meccanica e delle macchine utensili!